RICCARDO DALISI
Roma, 19 giugno 2007 - Napoli, 21 giugno 2007

Giovedì 21 giugno presso lo Studio Trisorio di  Napoli, in via Riviera di Chiaia 215, alle ore 19.00, sarà inaugurata una mostra di Riccardo Dalisi.

Nella galleria di Napoli pioveranno dal soffitto angeli, guerrieri, ballerine e caffettiere, incontrandosi con le sculture più recenti, “figure schizzate generate nello spazio come grovigli di casualità”.

Contestualmente alla mostra alle ore 20.30 precise avrà luogo l'operazione "le isole si accendono", che consiste nella lettura simultanea di un testo di poesia in varie parti del mondo, dando vita a un’operazione che coinvolge la parola, la musica, le immagini. Enzo Gragnaniello ed un trio eseguiranno musica blues .

In occasione della mostra sarà pubblicato un catalogo con fotografie di Sergio Riccio e un testo di Dario Giugliano, edizioni INAC/Ulisse&Calipso.

Biografia
Riccardo Dalisi è nato a Potenza il 1 maggio del 1931. Vive e lavora a Napoli.  È stato direttore della Scuola di Specializzazione in disegno industriale presso la Facoltà di Architettura di Napoli. Negli anni Settanta è stato tra i rappresentanti più significativi dell’architettura radicale e tra i fondatori della Global Tools. Nel 1981 ha vinto il Premio Compasso d’Oro per la ricerca sulla caffettiera napoletana. Mostre dedicate alla sua attività di architetto, designer, scultore, pittore, sono state allestite alla Biennale di Venezia, alla Triennale di Milano, alla Basilica Palladiana di Vicenza, al Museo di Denver – Colorado, al Guggenheim Museum di New York, al Museo di Copenaghen, al Museo d'Arte contemporanea di Salonicco, al Museo di Düsseldorf, al Palazzo Reale di Napoli, alla Biennale di Chicago, alla Fondazione Cartier di Parigi, alla Pasinger Fabrik di Monaco, al Tabakmuseum di Vienna e alla Zitadelle Spandau di Berlino.