REBECCA HORN
30 ottobre 2003 - 31 gennaio 2004

Dal 30 ottobre 2003 e fino al 31 gennaio 2004, presso lo Studio Trisorio di Napoli in via Riviera di Chiaia 215, avrà luogo una personale di Rebecca Horn.

L’artista tedesca ha progettato per gli spazi della galleria un’installazione con alcune sculture meccaniche ed una serie di disegni.

I lavori di Rebecca Horn esprimono l’idea di arte come “energia”, che l’artista ha fatto propria fin dalle sue prime performance degli anni settanta. Un’energia che deriva dal continuo dialogo dell’artista con se stessa, e che si rinnova ogni volta nell’incontro con un nuovo pubblico, un’altra città, un altro paese, nella libertà di potersi spingere sempre oltre, muovendosi in un profondo universo simbolico.

Nata in Germania nel 1944, Rebecca Horn ha esposto nelle più note gallerie d’Europa e d’America ed in musei come il Folkwang Museum di Essen, il Musée d’Art Moderne de la Ville di Parigi, il Museum of Contemporary Art di Los Angeles, il Museo Guggenheim di New York, la Tate Gallery di Londra. Nel 1997 ha partecipato alla Biennale di Venezia. Ha realizzato inoltre numerosi film tra i quali: Unicorn (1970), Shoulder Extensions, Body Painting, Mata Hari, White 1, White 2, Yoni, Black 1, Black 2, (1971), Flamingos, (1974), Paradise Window (1975), La Ferdinanda: Sonata for a Medici Villa (1981), Buster’s Bedroom (1990).