MARTIN PARR
28 settembre - 6 novembre 2004

Martedì 28 settembre 2004 alle ore 19.00 si inaugura, presso lo Studio Trisorio di Roma, in Vicolo delle Vacche 12, una personale del fotografo inglese Martin Parr.

Saranno presentate fotografie della serie Common Sense.

La serie Common Sense, iniziata a metà degli anni Novanta e raccolta nel libro omonimo pubblicato nel 1999, nasce come riflessione sulla globalizzazione e l’omologazione della cultura.

Con umorismo freddo e graffiante Parr descrive i nostri comportamenti, i gusti e gli stereotipi comuni attraverso frammenti del quotidiano. Cani con gli occhiali, stucchevoli torte turchesi, fast food, bambole gonfiabili, frivoli accessori di glamour sono i soggetti che Parr predilige per riecheggiare con toni ridondanti il lato grottesco della società  moderna.

Il linguaggio fotografico di Martin Parr, innovativo per il modo personale di affrontare la documentazione sociale, ha riscosso fin dagli esordi fama internazionale.

Biografia
Martin Parr è  nato nel 1952 a Epsom, in Inghilterra.
Dal 1994 è membro dell’agenzia Magnum Photographic Corporation.
Nel luglio di quest’anno ha partecipato con l’incarico di Comissaire invitato al Festival di Fotografia di Arles.
Le sue fotografie si trovano in numerose collezioni pubbliche come l’Arts Council of Great Britain, la Bibliothèque Nationale di Parigi, il Paul Ghetty Center di Los Angeles, il MOMA di New York, il Museum of Modern Art di San Francisco, il Los Angeles County Museum e la Tate Modern di Londra.